Il Protocollo ARIA della Regione Lombardia

Data pubblicazione: 16/02/2017

Il Protocollo ARIA della Regione Lombardia
Il problema dell’inquinamento atmosferico va affrontato con tutti i mezzi possibili, sia a livello locale che globale. Riguardo alle zone toccate dalle nostre linee sono state presi dei provvedimenti per contrastarlo e migliorare la qualità dell’aria.

Parliamo del Protocollo ARIA che Regione Lombardia, in affiancamento alle misure strutturali permanenti già avviate con il Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell’Aria (PRIA), ha coordinato, assieme ad ANCI Lombardia, una collaborazione con i Comuni per l’attuazione di misure temporanee omogenee durante i periodi di accumulo degli inquinanti e di aumento delle relative concentrazioni.

In parallelo con il protocollo è stato attivato un sito dove poter vedere la mappa dettagliata con i Comuni oggetto di limitazioni attive, il conteggio dei giorni di superamento dei livelli di riferimento del protocollo e ottenere tutte le info utili riguardo a questa iniziativa, dalle stazioni di riferimento divise per Provincia a consigli su quali comportamenti è possibile adottare quotidianamente per limitare le emissioni in atmosfera: ognuno di noi può fare il suo fondamentale contributo.

Il Protocollo ARIA, che ha natura sperimentale, scadrà il 15 aprile di quest’anno e si attiva al superamento delle soglie di 50 µg/m³ e 70 µg/m³ per almeno 7 giorni consecutivi rilevati dalle centraline su base provinciale. Bisogna tenere presente che le condizioni meteo molto favorevoli all'accumulo degli inquinanti possono anticiparne l'attivazione.

Anche l’utilizzo del trasporto pubblico locale è un modo utile, vantaggioso e concreto di affrontare il problema, una misura per il rispetto dell’ambiente di cui tutti possiamo trarre effetti positivi.

Concludiamo con alcuni dati interessanti sulle variazioni dei fattori di emissione  per tipo di veicolo, da Arpa Veneto:


CO2 (g/km) - PM10 (g/km) - NOx (g/km)

Automobile 146 - 0.08 - 0.7

Autobus/Pullman 700 - 0.25 - 10 

Treno 53 - 0.012 - 0.126

Per quanto riguarda i fattori medi di emissione, un autobus (o pullmann) emette CO2 come 5 auto, PM10 come 3 auto, NOx come 14 auto, il tutto però trasportando trenta persone e rendendo quindi il tutto vantaggioso.

ULTIME NEWS

Nuove rivendite a Monza e Verano Brianza

Punti vendita

CONTINUA
Da Pandino a Milano: con Autoguidovie conviene!

Risparmi oltre il 50%

CONTINUA
Il comfort a bordo dei nostri bus

Per viaggiare in tutta tranquillità

CONTINUA
shortcut.png

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Per nascondere questo messaggio clicca qui