Detrazione fiscale per chi viaggia con abbonamento

Data pubblicazione: 05/02/2018

Detrazione fiscale per chi viaggia con abbonamento
Viaggiate sulle nostre linee con l'abbonamento? C'è una novità che lo rende ancora più conveniente: la Finanziaria 2018 prevede che nella dichiarazione dei redditi del 2019 (redditi 2018) è possibile detrarre il 19% del costo degli abbonamenti dei servizi di trasporto pubblico locale acquistati dal 1/1/2018 dal dichiarante o dei famigliari a carico.
 
L’importo massimo detraibile per dichiarazione non può superare i 250 euro (a titolo esemplificativo, un abbonamento di 300 euro genererà una detrazione di 47,50 euro data dal 19% del tetto massimo di detraibilità).
 
Per dimostrare la spesa sostenuta è necessario conservare la Tessera di riconoscimento, i tagliandi degli abbonamenti (settimanali, mensili e annuali), gli scontrini rilasciati al momento dell’acquisto (in caso di smarrimento, lo scontrino può essere sostituito da un'autocertificazione d'acquisto), la tabella con le tariffe in corso di validità (scaricabile qui sul nostro sito).
 
La fattura non è necessaria e non verrà quindi rilasciata ai fini della detrazione.

ULTIME NEWS

Nuove rivendite a Carate e Desio

 Documenti di viaggio SITAM

CONTINUA
Blow Up: la mostra alla Villa Reale di Monza

 Fino 23 marzo

CONTINUA
Carnevale: modifiche per il servizio urbano di Crema e linee K di Cremona

12 e 13 febbraio

CONTINUA
shortcut.png

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Per nascondere questo messaggio

clicca qui